Print Print


Taping neuromuscolare (TNM): applicazioni in fisioterapia


Taping neuromuscolare (TNM): applicazioni in fisioterapia

€ 770,00
:



Docenti David Blow, presidente del Neuromuscular Taping Institute, Roma
Sede MILANO

Date 15-16 febbraio e 7-8 marzo 2020

Il Taping NeuroMuscolare è una terapia biomeccanica che utilizza stimoli decompressivi e, in alcune situazioni, compressivi per ottenere effetti benefici sui sistemi muscoloscheletrico, vascolare, linfatico e neurologico, prefiggendosi scopi clinici e riabilitativi. Tutto si basa sull’applicazione di particolari nastri (tape) che formano pliche cutanee che grazie al movimento corporeo facilitano il drenaggio linfatico, favoriscono la vascolarizzazione sanguigna, riducono il dolore e migliorano il range di movimento muscolo-articolare e di conseguenza la postura.
E’ una tecnica correttiva biomeccanica e sensoriale che, basandosi sulle naturali capacità di guarigione del corpo, favorisce una migliore circolazione sanguigna e linfatica nell’area trattata.
In fisioterapia o più semplicemente nella riabilitazione viene usato per trattare svariate problematiche. L’uso del TNM offre un approccio innovativo e non farmacologico. Essendo una terapia non invasiva completa il processo riabilitativo offrendo ai pazienti una cura alternativa, efficace e localizzata. Il TNM offre ai professionisti della medicina e della riabilitazione una risorsa in più per migliorare la risposta del soggetto, riducendo i tempi della riabilitazione e quindi migliorando la qualità di vita del paziente.

Obiettivi
• Conoscere la teoria e i concetti alla base della tecnica di Taping NeuroMuscolare
• Sviluppare in modo corretto le tecniche manuali previste durante il corso, in particolare le tecniche di applicazione del Taping NeuroMuscolare nell’ambito della riabilitazione fisica e motoria

PROGRAMMA

Prima giornata - 9.00-18.15
• Taping NeuroMuscolare: concetti generali, teoria, didattica e tecniche di applicazione: tecnica decompressiva e compressiva
APPLICAZIONI DIDATTICHE E PRATICHE
– muscoli dell’arto superiore: deltoide, trapezio superiore e medio, bicipite brachiale, flessori-estensori della mano, estensore lungo del pollice
– zona lombare: muscoli paravertebrali
– muscoli dell’arto inferiore: tricipite surale (soleo e gastrocnemio), tendine d’Achille
• Esempi di applicazioni su patologie - dimostrazione ed esecuzione pratica:
– mano plegica/spastica, rizoartrosi
– lombalgia, lombosciatalgia
– tendinite achillea
• Discussione

Seconda giornata - 9.00-18.15
APPLICAZIONI DIDATTICHE E PRATICHE
– arto inferiore: quadricipite femorale, adduttori, ileopsoas
– tronco: retto addominale
• Esempi di applicazioni su patologie - dimostrazione ed esecuzione pratica:
– arto inferiore: patologia del ginocchio nella fase acuta, postacuta e funzionale (borsite, lesioni legamentose, tendinite rotulea, gonartrosi, patologia della femororotulea, iperpressione rotulea)
– arto superiore: patologia della spalla nella fase acuta, postacuta e funzionale (borsite, periartrite, artrosi spalla, capsulite adesiva, disfunzioni dell’articolazione scapolomerale), sindrome del tunnel carpale
• Discussione

Terza giornata - 9.00-18.15
• Taping NeuroMuscolare: concetti generali, teoria, didattica e tecniche di applicazione
• Introduzione di tecniche correttive: correzione articolare, spazio, tendine, linfatica, funzionale
• Esempi di applicazioni su patologie - dimostrazione ed esecuzione pratica:
– correzione dell’asse rotuleo
– instabilità della spalla
– linfedema dell’arto inferiore
• Principî di trattamento neurologico
– ipertono spastico del piede
APPLICAZIONI DIDATTICHE E PRATICHE
– muscoli dell’arto superiore: grande pettorale, romboidei, grande rotondo, sottoscapolare, tricipite brachiale, estensore del 5° dito
– patologie dell’arto superiore: epicondilite, epitrocleite, borsite del gomito
• Discussione

Quarta giornata - 9.00-18.30
APPLICAZIONI DIDATTICHE E PRATICHE
– muscoli dell’arto inferiore: grande gluteo, tensore della fascia lata, piriformi, bicipite femorale, semimembranoso, semitendinoso, estensore lungo dell’alluce, estensore lungo del piede, flessore breve dell’alluce
– muscoli del collo: scaleno anteriore e posteriore, sternocleidomastoideo, paravertebrali/cervicali, angolare della scapola
• Esempi di applicazioni su patologie - dimostrazione ed esecuzione pratica:
– ernia discale
– fascite plantare
– cervicoartrosi, ernia cervicale
• Trattamento della cicatrice
• Discussione
• Test di valutazione ECM


Crediti ECM

32 crediti ECM per Medici, Fisioterapisti


Altre informazioni

Durata
: due week-end, 4 giorni, per un totale di 32 ore
Destinatari del corso: Medici (fisiatria, ortopedia, sport, MMG), Fisioterapisti (titolo equipollente DM 27/7/00), Massofisioterapisti, Studenti dell’ultimo anno del CdL
Numero max partecipanti: 28
La quota comprende: materiale didattico, bende per la parte pratica, valigetta o zainetto portadocumenti, attestato di partecipazione ed eventuali crediti ECM, coffee break.

Obiettivo formativo Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

Per ulteriori informazioni

Tel.: 02.70211274 Fax: 02.70211283
E-mail: formazione@eenet.it Sito: www.ediacademy.it

EDI ERMES SRL n. 151




Customer Reviews:
There are yet no reviews for this product.
Please log in to write a review.