IL RAGIONAMENTO CLINICO IN FISIOTERAPIA

320,00 €
272,00 €
Risparmia:
48,00 €

entro il 30/11/2021
ALTRI SCONTI E OFFERTE

Docente: Massimo Curtoni

MILANO

9-10 aprile 2022

due giorni, 12 ore

12 crediti ECM

Destinatari: Fisioterapisti (titolo equipollente DM 27/7/00) Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

È luogo comune pensare che la competenza di un fisioterapista dipenda in buona parte dall’avere molta esperienza … ma se esaminiamo un gruppo di fisioterapisti con pari anni di esperienza troveremo diversi livelli di competenza… Molti anni di lavoro clinico e un grosso bagaglio di conoscenze non sono sufficienti per definire un terapista come esperto. (Paradossalmente nemmeno il buon risultato della seduta di terapia manuale è sufficiente al paziente per giudicare come soddisfacente ed adeguata la prestazione del suo fisioterapista). Ciò che distingue un terapista “esperto” dagli altri sono le sue capacità di ragionamento clinico, un aspetto della professione molto importante che nei vari corsi viene sempre accennato ma in spazi troppo esigui.
Dopo un nuovo corso il 45% dei fisioterapisti entro tre mesi accantona le nuove conoscenze acquisite (Jones and Rivett1999). Gli autori di questa famosa ricerca individuano la causa di questi insuccessi in una mancanza di capacità di ragionamento clinico. Il ragionamento clinico è un concetto spesso trascurato e ridotto alla sola capacità di valutazione, invece rappresenta un insieme di abilità molto complesse, un aspetto professionale assolutamente urgente in questi anni di cambiamento (vedi albo professionale) sia nel rapporto con le altre professioni sanitarie che col mercato del lavoro.

Questo corso, tra i primi del suo genere, costituisce una valida opportunità per tutti i fisioterapisti di qualsiasi livello, di verificare le proprie capacità, analizzare il proprio “modus operandi”, individuare le lacune su cui lavorare. 

È un corso particolarmente orientato verso i disordini muscolo-scheletrici. Un vero e proprio metodo di: Clinical reasonig, problem solving, decision making, per valutare, decidere obiettivo e trattamento, scegliere le tecniche, valutare i risultati, organizzare le sedute. Non è un corso teorico ma bensì estremamente pratico che valorizza il bagaglio tecnico di ciascun partecipante e gli consentirà di utilizzarlo al meglio.

Obiettivi

  • Acquisire un metodo di ragionamento clinico
  • Acquisire un linguaggio tecnico comune per la collaborazione con le altre professioni sanitarie

Prima giornata - 09.00-18.00


  • Fisioterapisti: cosa vogliamo essere?
  • Il panorama internazionale della terapia manuale
  • Evidence based medicine e overload di informazioni
  • Un database condiviso: anamnesi, ispezione, test, fattori contribuenti, controindicazioni, esami strumentali
  • Modello di valutazione della terapia manuale
  • La specificità delle tecniche
  • Le sei categorie di trattamento in terapia manuale
  • I test per i più frequenti disordini muscoloscheletrici


ESERCITAZIONE PRATICA

  • Il metodo di integrazione delle tecniche
  • Valutazione, schemi di riconoscimento, obiettivo terapeutico e trattamento: le cinque domande da farsi
  • Analisi decisionale
  • Il terapista manuale “esperto”
  • Ragionamento clinico: i processi di organizzazione del pensiero
    (pensiero induttivo, ipotetico-deduttivo, sistematico)
  • La seduta di trattamento: valutare, scegliere, effettuare, verificare, modificare


ESERCITAZIONE PRATICA
Simulazioni di valutazione-trattamentoverifica
Pratica a gruppi con revisione e analisi riflessiva finale

  • Casi semplici didattici
  • Caso clinico di cefalea tensiva e disturbi dell’equilibrio
  • Caso clinico di lombalgia
  • Caso clinico di cervicalgia
  • Caso clinico di asimmetria posturale e squilibrio mandibolare

Seconda giornata - 09.00-13.00


  • Ripasso dei test muscolo-scheletrici
  • La refertazione della valutazione fisioterapica
  • Riflettere: modelli di riflessione
  • L’intuizione clinica
  • Errori di Ragionamento clinico
  • Migliorare il proprio Ragionamento clinico: la scheda di autovalutazione


ESERCITAZIONE PRATICA
Simulazioni di valutazione-trattamentoverifica
Pratica a gruppi con revisione e analisi riflessiva finale

  • Caso clinico con prescrizione di trattamento basata su diagnosi errata
  • Caso clinico con diversi precedenti insuccessi terapeutici
  • Caso clinico di reazione inaspettata al trattamento
  • Test di autovalutazione in Ragionamento clinico


Valutazione ECM

Fisioterapisti
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Condividi su:


L'organizzazione è lieta di offrire la colazione di lavoro durante i corsi che si svolgeranno presso il Teachingcenter di EdiAcademy a Milano

La quota comprende:

• coffee break
• zainetto o cartella porta documenti
• attestato di partecipazione
• crediti ECM
• dispense digitali
• ampio parcheggio
• WiFi

ECM

Provider: edi.artes SRL n.6368
Crediti ECM: 12
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

I LIBRI


Guida alla fisioterapia
Valutazione e trattamento
AUTORE: Tim Ainslie
€ 75,00 € 71,25 Sconto 5%
spedizione gratuita