IMAGING E RIABILITAZIONE

I segni radiologici e di imaging più comuni in fisioterapia: perché, quando e come ricercarli
550,00 €
495,00 €
Risparmia:
55,00 €

entro il 17/10/2021
ALTRI SCONTI E OFFERTE

Docenti: Mauro Branchini - Mirco Branchini

MILANO

17-19 dicembre 2021

tre giorni, 20 ore (di cui 12 ore di pratica)

20 crediti ECM

Destinatari: Medici (fisiatria, ortopedia, sport, MMG, reumatologia, radiodiagnostica), Fisioterapisti (titolo equipollente DM 27/7/00), Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

Obiettivi
Nell’ambito della riabilitazione dei disordini neuro-muscolo-scheletrici, come può la diagnostica per immagini fornire un valido contributo? Il primo passo è imparare a individuare i più comuni quadri radiologici e d’imaging, normali e rilevanti.
Si analizzano le tecniche di indagine più diffuse e utilizzate nella diagnostica per le patologie dell’apparato muscoloscheletrico, mostrandone, in particolar modo, le diverse connessioni con le necessità e le istanze d’interesse riabilitativo.
Il corso è improntato su una continua interattività tra docenti e discenti, soprattutto nella simulazione di diversi scenari clinico-funzionali.

PER OGNI DISTRETTO SARANNO TRATTATI

  • Sintomi e segni clinici rilevanti per ciascuna condizione clinica
  • Algoritmi diagnostici integrati in riabilitazione
  • Quali tecniche per lo studio delle differenti strutture, nei diversi scenari clinici descritti?
  • Valutazione morfologica in radiologia e imaging

Peculiarità del corso

  • 12 ore di pratica
  • Per ogni argomento trattato un approfondimento più ampio sull’imaging con esercitazioni pratiche al video-proiettore
  • Sessione di lavoro in piccoli gruppi con cd di casi clinici di diversi pazienti
  • Presenza di entrambe le figure professionali di riferimento, radiologo e fisioterapista, per supervisionare le attività didattiche

Prima giornata - 14.00-19.00


  • Imaging in radiodiagnostica: generalità e definizione delle tecniche di indagine in radiologia tradizionale, ecografia, TC (con finestra di visualizzazione per tessuti molli o per tessuto osseo; con ricostruzioni multiplanari sui tre assi coronali, sagittali e assiali; con ricostruzioni 3D), RM (con le diverse scansioni, sequenze e pesature), scintigrafia (PET)
  • “Criteri di correttezza” e conoscenze di base per valutare uno studio radiologico, ecografico, TC e RMv
  • Anatomia radiologica essenziale: articolazioni, segmenti scheletrici, muscoli e tendini
  • Importanza del quesito clinico
  • Differenze e specificità delle varie tecniche di indagine e differenti applicazioni di indagine in fisioterapia e riabilitazione<
  • Esercitazioni pratiche per l’individuazione dei quadri normali e radiologicamente rilevanti
    SESSIONE PRATICA
  • Question time: il radiologo risponde!

Seconda giornata - 9.00 -18.15


Regione della caviglia e del piede

  • Patologie, quadri sindromici, scenari clinici tipici (alluce valgo, piede piatto, piede cavo, piede pronato, fascite plantare, sperone calcaneare, tendinopatia dell’achilleo, sindromi da conflitto della caviglia, esiti di distorsione in inversione, patologia degenerativa della caviglia, patologie osteocondrali, altro)
    SESSIONE PRATICA


Regione del ginocchio

  • Patologie, quadri sindromici, scenari clinici tipici (patologia degenerativa artrosica, patologia meniscale, esiti di trauma distorsivo, patologia osteocondrale, instabilità rotulea, tendinopatia del rotuleo)
    SESSIONE PRATICA


Regione del bacino e dell’anca

  • Patologie, quadri sindromici, scenari clinici tipici (patologia degenerativa artrosica, patologia osteocondrale, sindromi da conflitto femoro-acetabolari, sindrome pubalgica dell’atleta, altro)
    SESSIONE PRATICA
  • Patologia traumatica acuta diretta e indiretta del muscolo
  • Quadri clinici tipici (contusione muscolare, elongazione, distrazione, rottura muscolare, complicanze)
    SESSIONE PRATICA

Terza giornata - 09.00 -17.00


Rachide

  • Patologie, quadri sindromici, scenari clinici tipici (patologia degenerativa, spondilolisi e spondilolistesi, esiti di colpo di frusta - WAD, altro)
    SESSIONE PRATICA

Regione della spalla

  • Patologie, quadri sindromici, scenari clinici tipici (patologia degenerativa, patologia della cuffia, tendinopatia calcifica, esiti di lussazione, slap lesion, altro)
    SESSIONE PRATICA

Regione del gomito

  • Patologie, quadri sindromici, scenari clinici tipici (patologia degenerativa, sindrome dolorosa laterale di gomito, altro)
    SESSIONE PRATICA

Regione della mano

  • Patologie, quadri sindromici, scenari clinici tipici (patologia degenerativa, sindrome di De Quervain, malattia di Dupuytren, altro)
    SESSIONE PRATICA


Prova pratica e test di valutazione ECM

Medici
Fisioterapisti
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Condividi su:


L'organizzazione è lieta di offrire la colazione di lavoro durante i corsi che si svolgeranno presso il Teachingcenter di EdiAcademy a Milano

La quota comprende:

• coffee break
• zainetto o cartella porta documenti
• attestato di partecipazione
• crediti ECM
• dispense digitali
• ampio parcheggio
• WiFi

ECM

Provider: edi.artes SRL n.6368
Crediti ECM: 20
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere