PATOLOGIA DI SPALLA: ESERCIZIO TERAPEUTICO

370,00 €
333,00 €
Risparmia:
37,00 €

entro il 03/05/2021
ALTRI SCONTI E OFFERTE

Docenti: Cristian Carubelli - Antonio Redolfi - Andrea Cicognini

MILANO

3-4 luglio 2021

due giorni, 16 ore

16 crediti ECM

Destinatari: Fisioterapisti, Massofisioterapisti, Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

Questo corso di teoria e di pratica evidence-based si fonda su un’esperienza clinica molto ampia della valutazione funzionale e della riabilitazione nelle patologie del distretto “spalla” e si avvale delle più recenti acquisizioni scientifiche presenti oggi in letteratura.
Il ragionamento clinico sarà enfatizzato come strumento di supporto per il percorso decisionale verso le soluzioni terapeutiche più appropriate. L’obiettivo principale di questo corso è di fornire ai partecipanti gli strumenti per scegliere e offrire gli esercizi terapeutici migliori per le patologie della spalla. Chi completerà il corso avrà approfondito la comprensione dell’anatomia funzionale, della biomeccanica, della valutazione e del trattamento evidence-based per questo distretto così interessante e complesso del nostro corpo.
Questo corso affronta un argomento in continua evoluzione, che viene costantemente arricchito con la conoscenza di nuovi risultati e con le acquisizioni cliniche più aggiornate. Il corso sarà divertente e stimolante e vi offrirà l’opportunità di discutere nuove idee e di condividere esperienze diverse

Obiettivi
• Approfondire la comprensione e la conoscenza dell’anatomia clinica, della biomeccanica e della fisiopatologia del distretto “scapolo-omerale”
• Comprendere il reale ruolo della scapola nella funzionalità della complesso articolare scapolo-omerale
• Incentivare una strategia di valutazione soggettiva e clinico-funzionale (esame fisico) per la spalla che comprenda le cause di dolore locale e riferito e che aiuti il clinico a sviluppare un piano terapeutico appropriato, proponendo una strategia logica per la valutazione dell’articolazione gleno-omerale e della scapola.
• Sviluppare una preparazione approfondita nella gestione dei pazienti con varie patologie della spalla.
• Analizzare le evidenze scientifiche sul rapporto tra la postura e lo squilibrio muscolare e la loro relazione con le patologie della spalla. Identificare i pattern di movimento patologico, di squilibrio muscolare e di inibizione del controllo motorio locale interpretando la loro rilevanza clinica.
• Incrementare la capacità di strutturare e selezionare l’esercizio terapeutico più efficace in termini di caricabilità ed adattamento tessutale scegliendo con maggiore sicurezza l’impiego dello stesso
• Elaborare strategie e trattamenti riabilitativi specifici per ogni singolo paziente.


Prima giornata - orario 9.00-18.00


Complesso spalla

    • Concetti fondamentali di anatomia, fisiologia e biomeccanica
    • Fisiopatologia delle più comuni patologie e disordini
      • sindromi da conflitto
      • instabilità gleno-omerale e scapolo-toracica
      • patologia della cuffia dei rotatori
      • capsulite adesiva
    • Esame soggettivo del paziente con spalla dolorosa

ATTIVITÀ PRATICA

  • Esame fisico del complesso spalla
    • valutazione del movimento angolare, articolare, dei tessuti inerti e contrattili
  • Progettazione dell’esercizio terapeutico nelle patologie di spalla
  • Concetto di carico di lavoro: il carico interno ed esterno e la sommazione spazio-temporale
  • Grado di caricabilità dei tessuti del complesso articolare della spalla e il fenomeno dell’adattamento
  • Esercitazione pratica su caso clinico

Seconda giornata - orario 9.00-18.00


    • Come costruire un percorso riabilitativo nelle patologie di spalla
      • concetti di base
      • stato dell’arte
    • Come scegliere l’esercizio terapeutico nelle patologie di spalla
      • approccio evidence based

ATTIVITÀ PRATICA

    • Somministrazione dell’esercizio terapeutico nella patologie di spalla
      • dal controllo motorio all’adattamento organicomuscolare
    • Progressione degli esercizi nelle patologie di spalla
      • dal passivo all’attivo contro resistenza: quando, come e perché

ATTIVITÀ PRATICA

  • Somministrazione dell’esercizio terapeutico:
    • il principio della modulazione e della personalizzazione degli esercizi
  • Esercitazione su casi clinici

Valutazione ECM

Fisioterapisti
Massofisioterapisti
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Condividi su:


L'organizzazione è lieta di offrire la colazione di lavoro durante i corsi che si svolgeranno presso il Teachingcenter di EdiAcademy a Milano

La quota comprende:

• coffee break
• zainetto o cartella porta documenti
• attestato di partecipazione
• crediti ECM
• dispense digitali
• ampio parcheggio
• WiFi

ECM

Provider: edi.artes SRL n.6368
Crediti ECM: 16
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere