IL FRENULO LINGUALE ALTERATO

VALUTAZIONE FUNZIONALE E PROTOCOLLI LOGOPEDICI
150,00 €
Docente: Anna Beghetto

ONLINE

18 dicembre 2021

un giorno, 8 ore

8 crediti ECM

Destinatari: Logopedisti, Medici (foniatria, pediatria, otorinolaringoiatira, chirurgia maxillo-facciale, fisiatria), Odontoiatri, Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

Il frenulo linguale e in particolare la sua lunghezza sono oggetto di forti controversie nella letteratura scientifica e sono temi molto dibattuti tra pediatri, dentisti, ORL, logopedisti. La ridotta lunghezza del frenulo linguale assume oggi un’importanza rilevante che richiede una sempre maggiore comprensione e consapevolezza delle conseguenze in età evolutiva e adulta. La sua incidenza è circa del 10% della popolazione e il professionista è spesso chiamato, nella sua pratica clinica, a diagnosticare, intervenire e trattare pazienti con questa problematica. Un frenulo linguale corto è implicato non solo nell’allattamento, ma anche nell’intero sistema tonico-posturale, oltre, ovviamente che nelle funzioni orali di base. Il corso si propone di presentare le evidenze a supporto di un trattamento precoce e multidisciplinare del frenulo linguale corto, sulla base del fatto che esso ha importanti conseguenze su allattamento, articolazione verbale e occlusione dentale. Si tratterà quindi dell’importanza dell’anamnesi, di una valutazione accurata e del trattamento pre- e post-chirurgico

Obiettivi

  • Riconoscere le implicazioni di un frenulo linguale corto o alterato
  • Valutare e classificare il frenulo linguale attraverso un protocollo specifico e condiviso a livello internazionale
  • Differenziare tra frenulo linguale corto e ipotonia linguale
  • Trattare il frenulo linguale prima e dopo l’intervento chirurgico

Le esercitazioni pratiche si svolgeranno in diretta sotto la guida del docente

Tutto il materiale sarà inviato in formato elettronico 

Dopo l'iscrizione riceverete via mail il link e le istruzioni per accedere alla pagina GoToMeeting e partecipare al corso online


orario 9.00-18.00


  • La lingua: protagonista del sistema stomatognatico e sua importanza per l’intero sistema tonico posturale
  • Il frenulo linguale: definizione, caratteristiche embriologiche, implicazioni genetiche
  • Incidenza ed eziologia del frenulo linguale corto
  • Controversie della letteratura scientifica
  • Conseguenze anatomo-funzionali e psico-sociali di un frenulo linguale corto

IL NEONATO

  • Il frenulo linguale corto nel neonato: segni e sintomi: implicazioni nell’allattamento
  • Protocollo di valutazione del frenulo linguale nei neonati (R. Martinelli)

Esercitazione pratica: la stesura della relazione clinica

IL BAMBINO E L’ADULTO

  • Il frenulo linguale corto nei bambini e negli adulti
    • segni e sintomi
    • implicazioni funzionali
    • implicazioni occlusali
    • implicazioni posturali
  • Protocollo di valutazione del frenulo linguale in bambini e adulti (I. Marchesan)
  • Diagnosi differenziale

Esercitazione pratica: somministrazione del protocollo

INTERVENTO CHIRURGICO E TRATTAMENTO LOGOPEDICO

  • Cenni sul trattamento chirurgico: tecniche a confronto
  • Trattamento logopedico nel neonato
  • Trattamento logopedico pre- e post-chirurgico in bambini e adulti: esercizi di base

Esercitazione pratica di esercizi

  • Conclusioni: Importanza dell’approccio multidisciplinare
  • Domande

Valutazione ECM

Logopedisti
Medici
Odontoiatri
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Condividi su:

La quota comprende:

Materiale didattico digitale, attestato di partecipazione ed eventuali crediti ECM

ECM

Provider: edi.artes SRL n.6368
Crediti ECM: 8
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere
Sono a disposizione i TUTOR agli indirizzi:
Tutor tecnico: tutortecnico@eenet.it, Tutor scientifico: tutorfad@eenet.it
Si prega di inserire nell'oggetto della mail il nome del corso per il quale avete necessità di chiarimenti