TEST DI VALUTAZIONE ORTOPEDICA

ESAME CLINICO-FUNZIONALE IN FISIOTERAPIA
410,00 €
369,00 €
Risparmia:
41,00 €

entro il 06/09/2021
ALTRI SCONTI E OFFERTE

Docenti: Alessandro Ruggieri - Valentina Toscano

MILANO

6-7 novembre 2021

due giorni, 16 ore

16 crediti ECM

Destinatari: Medici (fisiatria, ortopedia, sport, MMG, reumatologia), Fisioterapisti (titolo equipollente DM 27/7/00), Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

La valutazione funzionale rappresenta un momento imprescindibile nel management riabilitativo di pazienti con problematiche neuro-muscolo-scheletriche in quanto permette di poter operare un ragionamento clinico in base a dati significativi e organizzati, di prendere decisioni in condizioni di minor incertezza e di determinare, secondo le tipicità di ogni singolo paziente, le strategie terapeutiche più adeguate. Evento concepito per soddisfare le esigenze delle diverse figure professionali: medico e fisioterapista.

Obiettivi

  • Fornire ai partecipanti tutte le competenze per effettuare una valutazione funzionale completa e ragionata
  • Saper scegliere e somministrare correttamente i test clinici speciali statisticamente più accurati, attraverso lezioni frontali, sessioni pratiche (hands-on) e discussione di casi clinici

Prima giornata - 9.00 - 18.00


  • Perché valutare e quali modelli di riferimento utilizzare
  • Come ridurre l’errore diagnostico in medicina riabilitativa
  • Come formulare un corretto quesito clinico
  • Come strutturare l’indagine anamnestica: dall’intervista guidata del paziente alla formulazione delle ipotesi diagnostiche funzionali attraverso la ricerca e l’organizzazione dei dati rilevanti
  • Esame clinico-funzionale arto superiore: complesso articolare spalla, gomito, polso-mano: ispezione-osservazione, test resistiti e funzionali attivi, mobilità attiva, passiva, test palpatori, relativi test speciali sottocapitolati per patologia (per esempio: sindrome da impingement, lesioni della cuffia dei rotatori, lesioni SLAP, instabilità GO; instabilità di gomito, epicondilalgia laterale e mediale; de Quervain’s disease, instabilità radioulnare, scafolunata, sindromi da intrappolamento tipo tunnel carpale, tunnel cubitale, del pronatore rotondo)
  • Test speciali arto superiore: esercitazioni pratiche (per esempio: Neer, Hawkings, Jobe’s, Gerber lift off, O’Brien active compression, Crank, elbow varo-valgo stress, lateral pivot shift apprehension test, ULNT, filkenstein, phalen)
  • Test speciali arto superiore: esercitazioni pratiche (per esempio: Neer, Hawkings, Jobe’s, Gerber lift off, O’Brien active compression, Crank, elbow varo-valgo stress, lateral pivot shift apprehension test, ULNT, filkenstein, phalen)
  • Discussione di due casi clinici (con impiego anche della clinimetria e dei questionari autosomministrati)
  • Esame fisico rachide cervicale, dorsale, lombare, bacino: ispezione-osservazione, test resistiti e funzionali attivi, mobilità attiva, passiva, test palpatori e relativi test speciali sottocapitolati per patologia (per esempio: ernia del disco lombare sintomatica, stenosi lombare sintomatica, instabilità anatomica/funzionale, spondilolisi, pelvic girdle pain)

Seconda giornata - 8.30 - 17.30


  • Test speciali rachide: esercitazioni pratiche (per esempio: SLUMP, straingh leg raise, prone knee bending, quadrant-kemp’s, prone instability test, sustained lumbar extension test, pelvic distractioncompression, Gaenslen’s, Patrick FABER)
  • Nozioni fondamentali di statistica medica e relativi indici: analisi della validità dei reperti e dei test utilizzati nella valutazionev
  • Integrazione e interpretazione dei dati: l’importanza dell’utilizzo di cluster di findings e test
  • Test speciali rachide: esercitazioni pratiche
  • Discussione di un caso clinico (con impiego della clinimetria e dei questionari autosomministrati)
  • Esame fisico anca, ginocchio, complesso articolare caviglia-piede: ispezione osservazione, test resistiti e funzionali attivi, mobilità attiva, passiva, test palpatori e relativi test speciali sottocapitolati per patologia (per esempio: impingement femoro acetabolare, anca a scatto; patologia meniscale, lesioni capsulo-legamentose del ginocchio, instabilità rotulea, sindrome dolorosa femoro-rotulea; lesioni caspulolegamentose di caviglia, sindromi da impingement di caviglia; tarsal tunnel syndrome, neurinoma di Morton, alluce valgo, alluce rigido-limitus)
  • est speciali arto inferiore: esercitazioni pratiche (per esempio: Lachman, pivot shift, McMurray, patellar apprehension, FADIR, FABER, Thomas, Fitzgerald, ankle anterior drawer, talar tilt, Moulder)
  • Discussione di un caso clinico (con impiego della clinimetria e dei questionari autosomministrati)


Valutazione ECM

Medici
Fisioterapisti
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Condividi su:


L'organizzazione è lieta di offrire la colazione di lavoro durante i corsi che si svolgeranno presso il Teachingcenter di EdiAcademy a Milano

La quota comprende:

• coffee break
• zainetto o cartella porta documenti
• attestato di partecipazione
• crediti ECM
• dispense digitali
• ampio parcheggio
• WiFi

ECM

Provider: edi.artes SRL n.6368
Crediti ECM: 16
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

I LIBRI


Valutazione clinica neuro-muscolo-scheletrica
AUTORI: Ruggeri, Toscano, Foglia
€ 90,00 € 85,50 Sconto 5%
spedizione gratuita


Guida alla fisioterapia
Valutazione e trattamento
AUTORE: Tim Ainslie
€ 75,00 € 71,25 Sconto 5%
spedizione gratuita