DALL’ERRORE DIAGNOSTICO AI TEST ORTOPEDICI - ESAME CLINICO-FUNZIONALE IN FISIOTERAPIA

0 Rating
590,00 €
501,50 €
Risparmia:
88,50 €

saldando entro il 31/07/2024
ALTRI SCONTI E OFFERTE

Docenti: Giacomo Delvecchio, Giulia Cesetti, Alessandro Ruggeri

MILANO - Viale E. Forlanini, 21/23

22-24 novembre 2024

tre giorni, 24 ore

24 crediti ECM

Destinatari: Medici (fisiatria, ortopedia, sport, MMG, reumatologia), Fisioterapisti (titolo equipollente DM 27/7/00), Massofisioterapisti iscritti all'elenco speciale, Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

L’errore diagnostico nella valutazione clinica di un paziente si puo manifestare non solo come conseguenza di imperizia, imprudenza, negligenza, ma soprattutto per errori cognitivi e difetti del ragionamento  clinico.

Se i primi si possono ridurre con l’aggiornamento delle competenze proprie della professione, i secondi richiedono consapevolezza dei meccanismi cognitivi del professionista.

Il corso e rivolto ai professionisti sanitari che lavorano con pazienti con disturbi neuro-muscolo-scheletrici, e si focalizza sul processo di valutazione clinico-funzionale:
una prima parte sara dedicata agli errori cognitivi, bias ed euristiche, che aumentano il rischio di errore diagnostico;
la seconda prendera in rassegna i test ortopedici, validati in letteratura, piu accurati.

Obiettivi

  • Fornire ai partecipanti tutte le competenze per effettuare una valutazione funzionale completa e accurata
  • Apprendere quali sono gli errori cognitivi piu comuni nel processo diagnostico e come evitarli nella propria pratica clinica
  • Saper scegliere e somministrare correttamente i test clinici speciali statisticamente piu accurati, attraverso lezioni frontali, sessioni pratiche (hands-on) e discussione di casi clinici.

Prima giornata - 9.00 - 18.00


Giulia Cesetti, Giacomo Delvecchio

Introduzione al corso: errore diagnostico

  • Come si ragiona in medicina?
  • Pensare con l’errore:
    • Verità ed errore
    • Imperizia, imprudenza, negligenza
    • Errore di ragionamento
    • Bias psicologici ed euristiche
    • Bias probabilistico
  • Interferenze cognitive:
    • Aspettative
    • Credenze
    • Emozioni
  • Quando la letteratura inganna:
    • Bias di pubblicazione
    • Significatività statistica vs clinica
    • Efficacia teorica vs pratica
    • l’EBM ha sempre ragione?
    • Riscrittura di linee-guida
  • Il “pensiero distorto” e le  credenze errate del paziente

Modello bio-psico-sociale e implicazioni cliniche

  • Applicazione del modello bio-psico-sociale:
    • Come cambia l’indagine anamnestica?
    • Come influenza la valutazione clinica?
  • Yellow flags in fisioterapia:
    • Quali sono i fattori prognostici della sfera psico-emotiva e sociale?
    • Quali mezzi per valutarli?
  • Dolore cronico:
    • Strumenti di valutazione
    • Implicazione degli aspetti psicologici
    • Approcci terapeutici

Seconda giornata - 9.00 - 18.00


Alessandro Ruggeri

  • Perche valutare e quali modelli di riferimento utilizzare
  • Come formulare un corretto quesito clinico
  • Strutturare l’indagine anamnestica e formulazione ipotesi diagnostiche
  • Esame clinico-funzionale arto superiore

TEST SPECIALI ARTO SUPERIORE: ESERCITAZIONI PRATICHE

  • Casi clinici
  • Esame fisico rachide cervicale, dorsale, lombare e bacino

Terza giornata - 8.30 - 17.30


Alessandro Ruggeri


TEST SPECIALI RACHIDE: ESERCITAZIONI PRATICHE

  • Nozioni fondamentali di statistica medica e relativi indici
  • Integrazione e interpretazione dei dati: cluster di findings e test
  • Caso clinico
  • Esame fisico arto inferiore

TEST SPECIALI ARTO INFERIORE: ESERCITAZIONI PRATICHE

  • Caso clinico


Valutazione ECM

Medici
Fisioterapisti
Massofisioterapisti iscritti all'elenco speciale
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Autenticati per poter scrivere una recensione. Accedi

Condividi su:

La quota comprende:

• zainetto o cartella porta documenti
• attestato di partecipazione
• crediti ECM
• dispense digitali
• WiFi

ECM

Provider: edi.artes SRL n.6368
Crediti ECM: 24
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

LIBRI CONSIGLIATI - Valutazione