PIEDE TORTO CONGENITO IN ETÀ PEDIATRICA

Il metodo Ponseti e le tecniche fisioterapiche manuali
220,00 €
ALTRI SCONTI E OFFERTE

Docenti: Sergio Monforte - Carla Palvarini

MILANO

20 novembre 2021

un giorno, 8 ore

8 crediti ECM

Destinatari: Medici (pediatria, ortopedia, fisiatria), Fisioterapisti (titolo equipollente DM 27/7/00),TNPEE, Podologi, Tecnici ortopedici, Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

Con il termine “piede torto” s’intende definire una serie di alterazioni anatomiche torsionali che, a partire dalla X-XII settimana di sviluppo uterino, per cause non ancora del tutto note, provocano una deformità tridimensionale delle componenti muscolo-scheletriche del piede, non correggibili passivamente e tendenti a recidivare nei primi anni di vita del bambino.
Rappresenta una delle malformazioni congenite più frequenti (la prima a carico del piede e la seconda, dopo la displasia evolutiva dell’anca, tra quelle a carico di tutto l’arto inferiore) con un’incidenza compresa tra lo 0,6 ed il 6,8% dei nati vivi a seconda dell’area geografica presa in esame e delle origini etnico-razziali della popolazione esaminata.
In Italia ogni anno nascono circa 600 bambini con questa grave malformazione dell’arto inferiore.
Per il trattamento del piede torto in età pediatrica sono stati descritti in letteratura protocolli di cura (conservativi e/o chirurgici) così diversi per metodologia, tempistica, tecnica di esecuzione e risultati da poter essere difficilmente comparabili tra loro in termini di efficacia.
Negli ultimi decenni si sono progressivamente diffusi e affermati nuovi protocolli di trattamento riabilitativi; il metodo Ponseti ha radicalmente cambiato la prognosi del piede torto idiopatico a breve, medio e lungo termine.
Il trattamento Ponseti si basa su manipolazioni del piede affetto, applicazione di gessetti a distanza di una settimana l’uno dall’altro senza intervallo che correggono progressivamente la deformità; quando la parte anteriore del piede è corretta, si può procedere al distacco del tendine di Achille con un intervento semplice in anestesia locale, cui segue il posizionamento di un tutore.
Basandosi su una conoscenza dettagliata dell’anatomia patologica del piede torto questi approcci sono in grado di:
• ottenere risultati clinici e funzionali facilmente riproducibili se praticato da personale ben addestrato
• ridurre, a parità di correzione anatomica, la possibilità d’incorrere in una recidiva
• ottenere risultati funzionali a distanza superiori al trattamento tradizionale e a quello chirurgico
Durante il corso verranno discussi i vantaggi ed i limiti della metodica Ponseti, la strategia di counseling e le tecniche fisioterapiche manuali che coadiuvano e facilitano l’adottamento da parte delle famiglie e del bambino durante questa scelta terapeutica.
Nei workshop pratici dedicati i partecipanti proveranno sotto la guida dei Docenti le manualità terapeutiche e riabilitative al fine di poter garantire ai piccoli pazienti la migliore compliance e la maggiore possibilità di guarigione con questa scelta terapeutica.

Obiettivi
• Apprendere l’inquadramento clinico-diagnostico e terapeutico del piede torto
• Imparare a trattare il piede torto mediante la tecnica Ponseti
• Apprendere le tecniche di counseling e fisioterapiche manuali per il trattamento del piede torto


 Si invitano i partecipanti a portare una bambola di plastica morbida


Prima giornata - 9.00 - 18.00


TEORIA

  • Dati epidemiologici ed eziopatogenesi del piede torto
  • Esame clinico e diagnosi differenziale
  • Il metodo Ponseti
    • principi fondamentali
    • indicazioni
    • controindicazioni e limiti
  • Le tecniche fisioterapiche manuali
    • la valutazione fisioterapica
    • principi fondamentali
    • modalità e indicazioni


SESSIONE PRATICA
Workshop pratici sul metodo Ponseti e sulla valutazione fisioterapica e le tecniche fisioterapiche manuali
Test di valutazione ECM

Medici
Fisioterapisti
TNPEE
Podologi
Tecnici Ortopedici
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Condividi su:


L'organizzazione è lieta di offrire la colazione di lavoro durante i corsi che si svolgeranno presso il Teachingcenter di EdiAcademy a Milano

La quota comprende:

• coffee break
• zainetto o cartella porta documenti
• attestato di partecipazione
• crediti ECM
• dispense digitali
• ampio parcheggio
• WiFi

ECM

Provider: edi.ermes SRL n.151
Crediti ECM: 8
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere