Disordini cardiorespiratori: AFA e chinesiterapia

390,00 €
331,50 €
Risparmia:
58,50 €

entro il 30/11/2021
ALTRI SCONTI E OFFERTE

Docenti: Giovanni Gandini - Silvia Gandini

MILANO

26-27 febbraio 2022

due giorni, 16 ore

16 crediti ECM

Destinatari: Medici (fisiatria, MMG, sport, cardiologia, malattie apparato respiratorio), Fisioterapisti, Laureati in Scienze motorie, Preparatori atletici, Massofisioterapisti, Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

L’attività fisica è uno dei migliori strumenti a nostra disposizione per allontanare e ritardare il sopraggiungere di malattie croniche e disabilitanti, per mantenere una decorosa qualità di vita all’interno della comunità di riferimento. Un sistema cardiorespiratorio efficiente è essenziale per prevenirne il decadimento e limitare il sopraggiungere di alcune malattie; inoltre, facilita il raggiungimento di una buona forma fisica anche in età avanzata.

Obiettivi

  • Fornire gli strumenti operativi, attraverso esercitazioni pratiche supportate dalle conoscenze teoriche, per influire sui sistemi cardiovascolare e respiratorio, sia per il loro potenziamento sia in presenza di problematiche
  • Essere in grado di valutare il soggetto, di conoscere le manipolazioni (per i Fisioterapisti), gli esercizi e gli ausili specifici più efficaci in rapporto agli obiettivi da raggiungere e di verificare i risultati ottenuti
  • Preparare alla corretta esecuzione e somministrazione degli esercizi, adattandoli alle differenti situazioni

 Si consiglia di indossare abbigliamento da palestra per lo svolgimento delle parti pratiche


Prima giornata - 9.00-18.00


Sessioni teoriche

  • Fisiologia e funzioni del sistema cardiocircolatorio e respiratorio
  • Le modificazioni indotte dall’attività fisica (effetti biologici dell’esercizio), le patologie più comuni nelle varie età, le modificazioni indotte dall’età
  • Le linee guida, le controindicazioni e le precauzioni della riabilitazione cardiologica e respiratoria
  • I test di valutazione cardiopolmonare

Sessioni pratiche

  • Lavoro aerobico, anaerobico lattacito e alattacido (interval training, circuit training, fartlek ecc.).
  • Potenziamento muscolare e training della forza
    • Gli esercizi isometrici, isotonici concentrici e eccentrici e auxotonici per i maggiori distretti corporei
    • Riallenamento allo sforzo
    • Esercizi ematocinetici
  • Le posizioni di partenza e le posture più idonee per l’esecuzione corretta degli esercizi cardiocircolatori, di forza e respiratori
  • Esercizi per la mobilizzazione della gabbia toracica e del distretto scapolomerale

Seconda giornata - 9.00-18.00


Sessioni teoriche

  • Respirazione e postura
  • Respirazione e organi addominali
  • Programmi di attività motoria

Teoria per Fisioterapisti

  • Concetti osteopatici strutturali sul diaframma e sulla gabbia toracica
  • Concetti osteopatici viscerali su diaframma con correlazioni viscerali addominali e toraciche

Pratica per Fisioterapisti

  • Tecniche di mobilizzazione passiva dei muscoli respiratori accessori
  • Cenni di valutazione e trattamento strutturale osteopatico della gabbia toracica
  • Cenni di valutazione e trattamento viscerale osteopatico dell’area toracica, mediastinica, diaframmatica e addominale

Teoria per Laureati in Scienze motorie

  • La funzione cardiorespiratoria per lo sport amatoriale

Pratica per Laureati in Scienze motorie

  • Esercizi e tecniche per la riatletizzazione e per il potenziamento prestativo dell’atleta amatoriale
  • Giochi respiratori



Valutazione ECM

Medici
Fisioterapisti
Laureati in Scienze Motorie
Preparatori Atletici e Allenatori
Massofisioterapisti
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Condividi su:


L'organizzazione è lieta di offrire la colazione di lavoro durante i corsi che si svolgeranno presso il Teachingcenter di EdiAcademy a Milano

La quota comprende:

• coffee break
• zainetto o cartella porta documenti
• attestato di partecipazione
• crediti ECM
• dispense digitali
• ampio parcheggio
• WiFi

ECM

Provider: edi.artes SRL n.6368
Crediti ECM: 16
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere