TERAPIA MANUALE DELLE DISFUNZIONI DEL PAVIMENTO PELVICO

Corso di Alta Formazione
1950,00 €
1755,00 €
Risparmia:
195,00 €

entro il 21/11/2021
ALTRI SCONTI E OFFERTE

Quota di iscrizione rateizzabile ­­(€ 500 all’iscrizione)

Docente: Gian Marco Trovarelli

MILANO

inizio 21 gennaio 2022

3 MODULI - 9 GIORNATE - 72 ORE

50 crediti ECM

Destinatari: Fisioterapisti (titolo equipollente DM 27/7/00), Ostetriche, Osteopati, Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

Nella genesi delle disfunzioni del pavimento pelvico nello stesso paziente sono spesso coinvolti più fattori: questo è particolarmente vero per il sistema di controllo della continenza urinaria. L’incontinenza urinaria può quindi essere considerata una disfunzione della cavità addominale nel suo complesso: per questo il trattamento manuale coinvolge strutture ossee, visceri, muscoli, strutture fasciali e sistema neurovegetativo.
La complessità del sistema svolge un ruolo importante nella distribuzione dei vincoli meccanici sul pavimento pelvico e richiede una specifica preparazione del fisioterapista o dell’osteopata.
Durante la gravidanza, in pochi mesi, il sistema muscolo-scheletrico deve adattarsi alle nuove situazioni biomeccaniche che coinvolgono il rachide e le articolazioni sacro-iliache; la lassità dei tessuti aumenta e determina cambiamenti nella muscolatura. I visceri addominali devono modificare la loro posizione, così come la vescica.
Spesso nella donna in gravidanza e nel post- parto, oltre all’incontinenza urinaria, compaiono algie che possono essere trattate con successo mediante tecniche manuali appropriate e specifici protocolli di posturo-terapia. 

OBIETTIVI

  • Saper valutare le diverse strutture anatomiche coinvolte nelle disfunzioni perineali
  • Apprendere le tecniche manuali per la gestione delle più comuni disfunzioni perineali
  • Apprendere come gestire i comuni disagi della donna in gravidanza e nel periodo post-parto
  • Apprendere le tecniche manuali e l’applicazione dei protocolli di posturo-terapia nel dolore pelvico.

Si rilascia il certificato di ESPERTO IN TERAPIA MANUALE DELLE DISFUNZIONI DEL PAVIMENTO PELVICO

 

 

Orario venerdì, sabato e domenica: 9.00-18.00

MODULO 1

21-23 GENNAIO 2022

MODULO 2

25-27 FEBBRAIO 2022

MODULO 3

25-27 MARZO 2022

Il corso non prevede lezioni frontali ed è strutturato esclusivamente sulla base di parti pratiche eseguite dal docente direttamente sui partecipanti e dai partecipanti tra loro, con il tutoraggio del docente.

  • La definizione di disfunzione
  • Il disequilibrio posturale anteriore, posteriore, laterale e la sua valutazione
  • La biomeccanica perineale: la ricerca della disfunzione, la valutazione, la normalizzazione
  • Il pube
    • Le lesioni pubiche, valutazione del pube e normalizzazione
    • Il muscolo psoas: valutazione e normalizzazione
    • Il muscolo otturatore interno: la sindrome dell’otturatore interno, protocollo di valutazione e trattamento dei trigger point
    • Il muscolo retto anteriore: protocollo di valutazione e trattamento dei trigger point
  • L’osso iliaco
    • Le lesioni, valutazione e normalizzazione
    • L’anteriorità iliaca, l’anteriorità iliaca bilaterale
    • La posteriorità iliaca, la posteriorità iliaca bilaterale
    • I movimenti di outflare e inflare
    • I rapporti con il complesso vescico-utero-rettale
    • La valutazione
    • il test di downing
    • il test di Rûklauff
    • il test di altezza delle SIAS
    • il test di distanza ombelico-SIAS
    • La normalizzazione delle disfunzioni iliache: iliaco in rotazione anteriore, posteriore, la vera gamba corta, la falsa gamba corta dell’adulto e del bambino
  • L’osso sacro
    • Le lesioni, valutazione e normalizzazione.
    • I rapporti con il complesso vescico-utero-rettale.
    • Il muscolo piriforme: la sindrome del piriforme, protocollo di valutazione e trattamento dei trigger point.
  • Il rachide cervicale: valutazione e normalizzazione
  • Il rachide sacrale: valutazione e normalizzazione
  • Il coccige: valutazione e normalizzazione
  • Il perineo
    • valutazione e normalizzazione
    • valutazione della mobilità del diaframma pelvico
    • trattamento dei muscoli trasversi
    • resettaggio del nucleo fibroso centrale del perineo
    • il muscolo grande gluteo: valutazione e trattamento
    • normalizzazione della fascia e delle aponeurosi perineali: la tecnica della “montagna”, il “lift” pelvico, il test di flessione del coccige
    • normalizzazione del coccige: la via rettale, la tecnica della “perla”
    • i legamenti ileo-lombari, sacro-ischiatici, sacro-spinosi: tecniche dirette di trattamento.
    • i legamenti utero-sacrali: tecniche di trattamento endovaginali
    • Le catene fasciali
    • la fascia ombelico-prevescicale, i legamenti pubovescicali e pubouretrali
    • la tecnica della “oliva”
  • Il diaframma respiratorio: valutazione e normalizzazione

LA PRESA IN CARICO IN GRAVIDANZA

  • La valutazione del sistema osseo, legamentoso e muscolare in gravidanza
  • Il controllo delle pressioni endoaddominali
  • Il “discomfort” in gravidanza
  • La biomeccanica della gravidanza
    • l’osso iliaco, il pube, lo psoas
    • la normalizzazione in outflare e inflare
    • la normalizzazione del sacro e del coccige
    • la normalizzazione dei legamenti
  • Il rinforzo muscolare
  • Il diaframma respiratorio in gravidanza
    • test del diaframma
    • la normalizzazione del diaframma superiore: la tecnica di risalita dell’utero
  • Il total body adjustement o Trattamento Osteopatico Globale (TOG)
  • Il trattamento del sistema neurovegetativo

LA POSTURO-TERAPIA IN GRAVIDANZA

  • L’esame posturo-dinamico e la cartella clinica
  • L’esame posturale statico
    • il test di Romberg sensibilizzato
    • il test delle catene stabilizzatrici
    • il test del quadrilatero pelvi-podalico
  • Il trattamento dei recettori posturali:
    • il piede
    • l’occhio
    • l’occlusione

IL DOLORE PELVI-PERINEALE

  • Il dolore di origine muscolare
  • Il dolore pelvico miofasciale
    • il trattamento del muscolo grande gluteo
    • il trattamento degli adduttori
    • il trattamento del muscolo otturatore interno
  • Il dolore di origine ossea
    • il dolore coccigeo
  • Il dolore di origine neurologica
    • il dolore da irritazione dei nervi ileo-ipogastrici, ileo-inguinali, dorsale del clitoride, cluneale
    • le sindromi canalicolari del nervo pudendo

Valutazione ECM

Fisioterapisti
Ostetriche
Osteopati
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Condividi su:


L'organizzazione è lieta di offrire la colazione di lavoro durante i corsi che si svolgeranno presso il Teachingcenter di EdiAcademy a Milano

La quota comprende:

• coffee break
• zainetto o cartella porta documenti
• attestato di partecipazione
• crediti ECM
• dispense digitali
• ampio parcheggio
• WiFi

ECM

Provider: edi.artes SRL n.6368
Crediti ECM: 50
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere