TERAPIE MANUALI ORIENTALI: SHIATSU, TUINA

Master
2700,00 €
2430,00 €
Risparmia:
270,00 €

entro il 16/08/2021
ALTRI SCONTI E OFFERTE

Quota di iscrizione annuale rateizzabile ­­ (€ 500 all’iscrizione)

Docente: Gianluca Gentina

MILANO

inizio 16 ottobre 2021

12 weekend - 192 ORE

48 ECM per il 2021 + 50 ECM per il 2022

Destinatari:Fisioterapisti (titolo equipollente DM 27/7/00), e Studenti

SCARICA IL PROGRAMMA

 

DIRETTORE SCIENTIFICO:   Gianluca GENTINA

Dottore in Fisioterapia, Specializzato in Scienze e Tecniche delle Attività Fisiche Adattate, Master Biennale in Terapia Manuale-Osteopatia e Manipolazioni della Colonna Vertebrale, Diploma di Operatore Shiatsu, Diploma di Operatore Tuina, Insegnante/Operatore Shiatsu e Tuina, Diploma di Agopuntura (Lugano, CH). Corso avanzato in Farmacologia Cinese

 


Sono numerose le scuole di Terapie Manuali: Cyriax, Kaltenborn-Evienth, Maitland, McKenzie, Mulligan fino all’ Osteopatia. Alcune portano l’accento sull’artrocinematica altre sulla fascia…altre, quelle sviluppatesi in Oriente nel corso di millenni, utilizzano un concetto totalmente differente da quello Occidentale e si focalizzano sul concetto del Qi (Ki in Giapponese). Nulla di mistico o di trascendentale, tutto molto pratico, solo una differente visione del mondo, dell’essere umano e delle patologie che possono insorgere.
Le Terapie Manuali come Shiatsu e Tuina, basandosi su una visione olistica dell’essere umano, sostengono che all’interno del corpo sono presenti delle “linee” e dei punti che mettono in comunicazione l’intero organismo. Le scuole orientali reputano inoltre fondamentale l’interfacciarsi dell’organismo con l’ambiente esterno ricercando una disfunzione del movimento o la causa del dolore utilizzando un modello di ragionamento clinico diverso dal nostro. Anche la nostra cultura fisioterapica, seppur evidenziando solamente l’aspetto anatomico-fisiologico, “si sta avvicinando a tali concetti” evidenziando che ci sono delle strutture che connettono varie parti del corpo a volte molto distanti tra loro!
La Medicina Tradizionale Cinese è dà circa 2000 anni che è a conoscenza di tali rapporti corporei, mentali e spirituali.
Il Tuina è una delle branche della Medicina Cinese (assieme all’Agopuntura, agli esercizi di Tai Chi Quan e Qi Qong, alla Farmacologia e all’Alimentazione) ed è utilizzato in ambito ospedaliero. In Giappone sono presenti varie Cliniche dove a fronte di patologie comuni viene praticato lo Shiatsu. Ovviamente lo Shiatsu e il Tuina non sono e non devono essere la panacea universale ma certamente possono essere un’utile integrazione al bagaglio di conoscenze del Fisioterapista. Nel Master vengono forniti i concetti fondamentali della Medicina Tradizionale Cinese ed Estremo Orientale e vengono trattate correlazioni e differenze tra il ragionamento clinico della Terapia Manuale Occidentale e la Medicina Tradizionale Cinese. I punti di convergenza e sinergia sono numerosi!

OBIETTIVO

  • Fornire le teorie dettagliate della Medicina Cinese (Tradizionale e Classica) e dello Shiatsu.
  • Comprendere un diverso tipo di ragionamento clinico
  • Apprendere le tecniche riabilitative del Tuina e dello Shiatsu.
  • Utilizzare i Canali (Jing Luo/Keiraku) e i Punti di Agopuntura (Xue/Tsubo)
  • Fornire alcune metodiche complementari alle Terapie Manuali Orientali (Moxibustione, Coppettazione, Gua Sha)
  • Perfezionare le abilità manuali e integrare le terapia manuale occidentale con le tecniche manuali orientali nel trattamento di diverse patologie
  • Integrare le terapia manuale occidentale con le tecniche manuali orientali nel trattamento di diverse patologie
  • Rilassarsi con la pratica

Il Master è stato concepito per fornire una visione completa di due tra le più diffuse Terapie Manuali Orientali: lo Shiatsu e il Tuina.
I primi 10 weekend saranno improntati sullo studio del Tuina e delle metodiche complementari  - Moxibustione, Coppettazione, Gua Sha - e della Medicina Cinese classica e tradizionale.

Verrà inoltre illustrato un panorama sulle ulteriori branche della MTC: Farmacologia, Alimentazione, Ginnastiche Mediche e Marziali (Qi Qong e Tai Chi Quan) Agopuntura (solo teoria, niente pratica, in quanto in Italia è di competenza medica).
Gli ultimi due weekend verteranno sullo studio dello Shiatsu stile Namikoshi e stile Masunaga.

Orario sabato e domenica 9-18

MODULO 1

16-17 OTTOBRE 2021

MODULO 2

13-14 NOVEMBRE 2021

MODULO 3

11-12 DICEMBRE 2021

MODULO 4

8-9 GENNAIO 2022

MODULO 5

5-6 FEBBRAIO 2022

MODULO 6

5-6 MARZO 2022

MODULO 7

2-3 APRILE 2022

MODULO 8

30 APRILE-1 MAGGIO 2022

MODULO 9

4-5 GIUGNO 2022

MODULO 10

2-3 LUGLIO 2022

MODULO 11

3-4 SETTEMBRE 2022

MODULO 12

1-2 OTTOBRE 2022

MODULO 1

  • Osteocinematica ed Artrocinematica, disfunzione del movimento, correlazione in Medicina Tradizionale Cinese (MTC)
  • Arco plantare mediale e tt
  • Attività fisica e riduzione del dolore
  • Forma Mentis: la mente orientale, “il pensiero cinese”
  • Il lungo cammino della MTC: Dinastie e riferimenti medici bibliografici (Huang Di Nei Jing Su Wen-Ling Shu, Nan Jing, Mai Jing, Zhen Jiu JiaYi Jing)
  • Storia del Tuina
  • Trigger Points (MrTps) e Punti di Agopuntura (Xuè/Tsubo)
  • Metodi di localizzazione dei punti di agopuntura (Xuè/Tsubo)
  • Difference between Dry Needling and Acupuncture
  • Basi di MTC e di Medicina Estremo Orientale
  • Le branche della MTC: Tuina, Agopuntura- Moxibustione (e microsistemi), Alimentazione, Farmacologia, Qi Qong-Tai Chi
  • Evidence Base Medicine e MTC
  • Ragionamento clinico: la Teoria dello Yin e dello Yang. Esempi del ragionamento clinico nella Terapia Manuale Occidentale e correlazione con la MTC
  • Il sistema dei Meridiani (Jing Luo) e loro funzione (A): Canali Straordinari, Canali Principali, Canali Tendino-Muscolari, Canali Divergenti, Canali Luo, Zone cutanee
  • Il sistema dei Meridiani (Jing Luo) e loro funzione (B): Canali Principali e quadri clinici correlati
  • Principali tecniche del Tuina, funzioni e pratica (Parte 1): Ca Fa (frizionare), Tui Fa (spingere), Gun Fa (rotolare), An Fa (premere), Rou Fa (impastare), Na Fa (afferrare), Pai Fa (percuotere)

MODULO 2

  • I Tre Tesori e le Cinque Sostanze vitali: Jing, Shen, Qi, Xuè, Jinye
  • Eziopatogenesi delle malattie. (Cause di malattia)
  • Le Sindromi correlate alle Cinque Sostanze Vitali
  • Shang Han Lun: “Il trattatto sulle Patologie indotte dal Freddo”
  • Diagnostica: I Polsi
  • Introduzione alla Farmacologia e alla Dietetica Cinese
  • Principali tecniche del Tuina, funzioni e pratica (Parte 2): Bo Fa (massaggio trasverso profondo), Bashen Fa (trazionare), Dou Fa (scuotere), Fentui Fa (spinta divergente), Nie Fa (scollamento), Yao Fa (mobilizzazioni articolari), Yizhichan Fa (oscillazione del pollice), Zhen Fa (vibrazione)
  • Elementi di stretching e di propriocezione

MODULO 3

  • Organi e Visceri (Zang-Fu) in MTC, fisiologia energetica: Rene e Vescica
  • Approfondimento del trattamento dei 12 Meridiani Principali e dei punti d’agopuntura
  • Teoria dei Canali: Tai Yang, (Parte 1), studio di Vescica
  • Categorie di punti: I punti Shu del dorso (Bei Shu)
  • Diagnostica 3: La Lingua
  • Basi di trattamento delle patologie muscoloscheletriche del rachide
  • Principali tecniche del Tuina, funzioni e pratica (Parte 3): Qia Fa (pressione con l’unghia), An Rou Fa, (pressione e impastamento), Nao Fa (raschiare con i polpastrelli), Sao San Fa (disperdere la testa), Cuo Fa (frizione e scuotimento a mani contrapposte), Na Rou Fa (presa e impastamento), Nawujing Fa (Metodo per afferrare i cinque Canali). Tecniche di percussione (Ji Fa, Pai Fa, Chui Fa, Zhou Fa, Pi Fa), Nian Fa (mobilizzazione articolare metacarpofalangea)
  • Elementi di stretching e di propriocezione

MODULO 4

  • Ragionamento clinico: La Teoria delle 5 Fasi di Trasformazione (Wu Xing), le corrispondenze tra Uomo e Natura, Cicli Fisiologici e Cicli Patologici
  • Organi e Visceri (Zang-Fu) in MTC, fisiologia energetica: Cuore e Intestino Tenue
  • Approfondimento del trattamento dei 12 Meridiani Principali e dei punti d’agopuntura
  • Teoria dei Canali: Tai Yang, (Parte 2) studio di Intestino Tenue
  • Categorie di punti: I Punti Mu. Localizzazione e pratica
  • Tuina: le tecniche e i punti nel Trattamento Generale Anteriore: la Testa e il Volto (pratica generale come metodo di valutazione e trattamento)
  • Utilizzo clinico degli Tsubo/Xue (punti di agopuntura) applicati al Tuina
  • Elementi di stretching e di propriocezione

MODULO 5

  • Approfondimento del trattamento dei 12 Meridiani Principali e dei punti d’agopuntura
  • Canali Luo. Categorie di punti: i punti Luo
  • Organi e Visceri (Zang-Fu) in Medicina Tradizionale Cinese, fisiologia energetica: Fegato e Vescica Biliare
  • Teoria dei Canali: Shao Yang, studio di Vescica Biliare e Triplice Riscaldatore
  • Tuina: le tecniche e i punti nel Trattamento Generale Anteriore: Arto Superiore (teoria e pratica della sequenza, manovre e punti importanti)
  • Utilizzo clinico degli Tsubo/Xue (punti di agopuntura) applicati al Tuina (locazione anatomica e caratteristiche specifiche dei singoli meridiani / punti principali e loro funzione / punti di importanza particolare e uso comune)
  • Elementi di stretching e di propriocezione

MODULO 6

  • Approfondimento del trattamento dei 12 Meridiani Principali e dei punti d’agopuntura
  • Canali Tendino Muscolari, Canali divergenti, Punti "Finestra del Cielo”
  • Organi e Visceri (Zang-Fu) in Medicina Tradizionale Cinese, fisiologia energetica: Polmone-Intestino Crasso
  • Teoria dei Canali:YANG MING, studio di Stomaco e Intestino Crasso
  • Tuina: le tecniche e i punti nel Trattamento Generale Anteriore: Arto Inferiore (teoria e pratica della sequenza, manovre e punti importanti)
  • Utilizzo clinico degli Tsubo/Xue (punti di agopuntura) applicati al Tuina (locazione anatomica e caratteristiche specifiche dei singoli meridiani / punti principali e loro funzione / punti di importanza particolare e uso comune)
  • Elementi di stretching e di propriocezione

MODULO 7

  • Qi Jing Ba Mai Parte 1: Otto Vasi Straordinari (Renmai e Dumai)
  • Organi e Visceri (Zang-Fu) in MTC fisiologia energetica: Milza e Stomaco
  • Approfondimento del trattamento dei 12 Meridiani Principali e dei punti d’agopuntura
  • Teoria dei Canali: TAI YIN, studio di Polmone e Milza
  • Tuina: le tecniche e i punti nel Trattamento Generale Posteriore: (teoria e pratica della sequenza, manovre e punti importanti)
  • Utilizzo clinico degli Tsubo/Xue (punti di agopuntura) applicati al Tuina (locazione anatomica e caratteristiche specifiche dei singoli meridiani / punti principali e loro funzione / punti di importanza particolare e uso comune)
  • Elementi di stretching e di propriocezione

MODULO 8

  • Qi Jing Ba Mai Parte 2: Otto Vasi Straordinari (Chong, Dai, Qiao, Wei)
  • Approfondimento del trattamento dei 12 Meridiani Principali e dei punti d’agopuntura
  • Teoria dei Canali: SHAO YIN, studio di Cuore e Rene.
  • Tuina: le tecniche e i punti nel Trattamento Generale in Posizione Laterale: (teoria e pratica della sequenza, manovre e punti importanti)
  • Utilizzo clinico degli Tsubo/Xue (punti di agopuntura) applicati al Tuina (locazione anatomica e caratteristiche specifiche dei singoli meridiani / punti principali e loro funzione / punti di importanza particolare e uso comune)
  • Elementi di stretching e di propriocezione

MODULO 9

  • I Visceri Curiosi. (Qi Heng Zhi Fu)
  • Approfondimento del trattamento dei 12 Meridiani Principali e dei punti d’agopuntura
  • Teoria dei Canali: JUE YIN, studio du Ministro del Cuore e Fegato
  • Ba Guan (The Cupping Therapy, Coppettazione) e Gua Sha
  • Patologie comuni trattate con la Coppettazione e il Gua Sha
  • Tuina: le tecniche e i punti nel Trattamento Generale Completo: (teoria e pratica della sequenza, manovre e punti importanti)
  • Elementi di stretching e di propriocezione

MODULO 10

  • Studio della Moxibustione
  • Introduzione storica della Moxibustione
  • Principi di Moxibustione Giapponese e Cinese
  • Classificazione generale dei metodi di Moxibustione
  • Utilizzo clinico degli Tsubo/Xue (punti di agopuntura) applicati alla Moxibustione (locazione anatomica e caratteristiche specifiche dei singoli meridiani / punti principali e loro funzione / punti di importanza particolare e uso comune)
  • Strumenti per la Moxibustione.
  • Tuina: le tecniche e i punti prima e dopo la moxibustione
  • Patologie comuni trattate con la moxibustione: dalla cervicalgia alla lombosciatalgia, dalla frozen shoulder alla Paralisi di Bell
  • Elementi di stretching e di propriocezione

MODULO 11


Le radici dello Shiatsu: lo stile Namikoshi

  • Storia dello Shiatsu
  • Tecniche dello Shiatsu Namikoshi: tecnica con il pollice sovrapposto, tecnica con il pollice ravvicinato
  • Trattamento (Katà) in posizione laterale
  • Trattamento (Katà) in posizione prona
  • Trattamento dell’addome

MODULO 12


Lo Shiatsu stile Masunaga

  • Introduzione allo Zen
  • La teoria del Kyo e del Jitsu. Tonificazione/Sedazione in patologia
  • Epicritico/protopatico e Due come Uno. Tecniche Ho e tecniche Sha
  • Tecniche caratteristiche dello Zen Shiatsu: utilizzo del pollice, utilizzo di due mani (Mano Madre e Mano Figlia)
  • La visione centrifuga dell’energia nello Zen Shiatsu, esempi di trattamento dei Canali (Keiraku) con tecniche pressorie
  • L’utilizzo dello Stretching durante le pressioni
  • Diagnosi energetica e trattamento dell’addome (Hara, Fuku-Shin, trattamento viscerale)
  • Le zone diagnostiche del dorso. (Haikou-shin)
  • Correzioni Funzionali Osteopatiche: correlazione con lo Zen Shiatsu
  • Differenze tra Medicina Tradizionale Cinese e Zen Shiatsu
  • Esercizi di Stretching e di Propriocezione: Esercizi Zen per Immagini, lo Stretching dei Meridiani
Fisioterapisti
Studenti dell'ultimo anno del C.d.L.

Condividi su:


L'organizzazione è lieta di offrire la colazione di lavoro durante i corsi che si svolgeranno presso il Teachingcenter di EdiAcademy a Milano

La quota comprende:

• coffee break
• zainetto o cartella porta documenti
• attestato di partecipazione
• crediti ECM
• dispense digitali
• ampio parcheggio
• WiFi

ECM

Provider: edi.artes SRL n.6368
Crediti ECM: 48+50
Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere